von mas 22.11.2020 14:00 Uhr

Terzo Settore: il bando delle attività

Le organizzazioni di volontariato e le associazioni di promozione sociale hanno tempo fino al 15 dicembre per presentare domande di contributo per la realizzazione di attività di interesse generale

A disposizione vi sono 1.654.418 euro che, in base all’Accordo di programma con il Ministero, sono assegnati alla Provincia per attività istituzionali e progettuali da svolgere entro il 30 giugno 2022.

Lo ha stabilito   la Giunta provinciale: “Accanto allo stanziamento ordinario di circa 700.000 euro, vi è un importo aggiuntivo di circa 950.000 euro, destinato proprio ad iniziative per fronteggiare l’emergenza Covid. L’obiettivo non è solo sostenere l’offerta di proposte del Terzo Settore, ma anche di offrire un rimborso per le spese sostenute dalle Organizzazioni di volontariato e dalle Associazioni di promozione sociale durante l’emergenza e finanziare specifici progetti in grado di contrastare gli effetti provocati dalla pandemia”.

Vogliamo -dichiara  l’assessore Segnana – finanziare la capacità organizzativa, operativa e finanziaria degli enti del volontariato che in qualche modo sono stati colpiti dalla pandemia, sia perché hanno intensificato le attività istituzionali sia perché non hanno potuto attuare l’attività ordinaria”.

Le domande di contributo vanno presentate dalle APS ed ODV, iscritte rispettivamente all’Albo provinciale del Volontariato o al Registro, provinciale o nazionale, delle Associazioni di Promozione Sociale, fino al 15 dicembre 2020.

Le attività, istituzionali e progettuali, possono essere avviate a partire dall’1 gennaio 2021 e devono concludersi entro il 30 giugno del 2022; per le attività istituzionali si è previsto una durata massima di 18 mesi mentre per le attività progettuali è stata prevista anche la durata minima di 6 mesi.

Jetzt
,
oder
oder mit versenden.

Möchtest du die neuesten Meldungen auch auf Facebook erhalten?

Hier
klicken

Es gibt neue Nachrichten auf der Startseite