von Vap 22.03.2020 10:30 Uhr

Servizi Antiviolenza

Sono sempre disponibili i servizi antiviolenza

Foto: Ufficio Stampa PAT

La forzata clausura e la convivenza da Coronavirus acuiscono senza dubbio le situazioni personali e familiari già tese o critiche.

Alle donne che si sentono in una situazione di emergenza, che hanno paura che il proprio partner o figlio o figlia possa far loro del male, le autorità suggeriscono  di chiamare il 112 o scaricare l’App “112 Where ARE U” (disponibile su Apple App store  Google Play Store  Windows Phone App Store  ).
Senza paura e vergogna, senza aspettare che la situazione si faccia più grave.

Come ricordato anche ieri sera nella conferenza stampa dedicata, prima che le situazioni vadano a degenerare, le donne potenziali vittimi di violenza saranno protette: si cercherà di prediligere non tanto il loro trasferimento, quanto l’allontanamento del partner, per la sicurezza della donna e dei figli.

Jetzt
,
oder
oder mit versenden.

Möchtest du die neuesten Meldungen auch auf Facebook erhalten?

Hier
klicken

Es gibt neue Nachrichten auf der Startseite