von mas 16.04.2019 05:32 Uhr

Musei del Tirolo: E-vento, l’arte ambientale di Giuliano Orsingher

Al Castello di Pergine, dal 11 aprile al 4 novembre 2019.

Foto: Fondazione Castel Pergine

Giuliano Orsingher, nato in Vanoi nel 1961, vive a Pergine ed insegna all’Istituto d’Arte a Trento. Ma soprattutto, Giuliano Orsingher è un Artista. Un artista speciale, artista del territorio, artista dell’ambiente, così lo descrivono.

E di certo l’esposizione, Grande Mostra 2019 al Castello di Pergine, racconta ancor meglio la sua visione dell’arte.  Alla presentazione, qualche mese fa, lo aveva affermato lui stesso: “Parto con l’0sservazione dell’ambiente, proseguo con la progettazione, e poi con la parte più faticosa, la realizzazione degli spazi ampi. Gli alberi sono la materia prima della mia arte. Nei disastri di fine ottobre ho visto un messaggio di ribellione.”

Sembra quasi che i boschi, abbiano chiesto di  raccontare la loro storia e Giuliano Orsingher, l’artista,  ha risposto. Ha camminato faticosamente in paesaggi trasformati, seguendo l’urlo degli alberi spezzati. Il risultato è  E-vento, un’esposizione realizzata prevalentemente da forme scultoree ricavate dagli alberi abbattuti dal vento nella notte del 29 ottobre scorso in Vanoi, oltre a presentare opere di anni passati.

Nel catalogo, anche le immagini di due fotografi locali, Simone Dalmeri e Renato Orsingher.

L’inaugurazione è in programma per sabato 4 maggio alle 17.30

Jetzt
,
oder
oder mit versenden.

Möchtest du die neuesten Meldungen auch auf Facebook erhalten?

Hier
klicken

Es gibt neue Nachrichten auf der Startseite