• Welschtirol
  • SS47 della Valsugana: presidio riuscito

    Quasi duecento partecipanti, fra  sindaci, rappresentanti dei Comuni e della Comunità di Valle, consiglieri provinciali e tanti cittadini.

    Annunciato come un BLOCCO TOTALE (come avevamo raccontato qualche giorno fa su UnserTirol24), ma poi per motivi di sicurezza diventato un presidio, organizzato senza bandiere e simboli di partito, per essere espressione viva della gente che in Valsugana vive e lavora e che quella strada la percorre continuamente:  la manifestazione di stamattina, che ha chiesto attenzione e finalmente azioni concrete alla politica provinciale, si è svolta senza intoppi e con una considerevole partecipazione.presidio 1

    Quasi duecento i presenti, sindaci, assessori e consiglieri comunali, eletti nel consiglio della Comunità di Valle, consiglieri provinciali, cittadini, oltre alle moltissime adesioni giunte via web: il tutto, ben visibile nelle riprese di Valsugana TV.

    Servirà allo scopo, quello di sensibilizzare e finalmente di ottenere risposte concrete e tempi certi per la messa in sicurezza di quel tratto di SS47 che ha già visto tanti…sicuramente troppi incidenti mortali?  tutti si augurano di si.  In caso contrario, il presidio verrà ripetuto ad oltranza.

    Nei video di Valsugana WebTV, il corteo del presidio e le dichiarazioni di alcuni dei presenti

    P.S. Sind Sie bei Facebook? Werden Sie Fan von unsertirol24.com!