von mas 28.11.2022 17:00 Uhr

Parco dello Stelvio verso il rinnovo della CETS

E‘ la Carta Europea del Turismo Sostenibile, assegnata da Europarc Federation

Si è avviato il cammino che porterà il prossimo anno il Parco dello Stelvio-sezione trentina, al rinnovo della CETS, la Carta Europea del Turismo Sostenibile, assegnata da Europarc Federation

Il Parco ha ottenuto questo importante riconoscimento, che certifica la condivisone di un piano d’azione di turismo sostenibile con i diversi attori interessati (istituzioni locali, operatori del settore, associazioni di categoria) nel 2018.

Nel mese di novembre due diversi incontri, entrambi molto partecipati,  hanno rilanciato il dialogo con i portatori di interesse del territorio. L’obiettivo è di ripensare le priorità e cogliere la sfida di diventare sempre più una realtà integrata nelle dinamiche di sviluppo sostenibile della Val di Sole.

Dagli incontri, organizzati anche con la collaborazione dell’UMST Coordinamento enti locali, politiche territoriali e della montagna, che hanno visto la partecipazione di numerosi rappresentanti di amministrazioni pubbliche, associazioni culturali, operatori privati, professionisti della montagna, organizzazioni turistiche, ma anche istituzioni provinciali, università e enti di ricerca, è emerso un forte spirito di collaborazione, orientato in primo luogo al rinnovo dell’impegno nella Carta Europea del Turismo Sostenibile.

Come dettagliato dal nuovo direttore dell’Ufficio di gestione del Parco Tiziano Brunialti, una dozzina di azioni sono risultate concluse o in stato avanzato di realizzazione. Altre azioni sono invece state discusse e ridefinite, cercando anche nuovi partner, al fine di aggiornarle e dare loro nuovo impulso. Alcune azioni non più attuali sono state stralciate e sostituite da altre azioni nate nel frattempo. Un esempio su tutti di nuova azione inserita nel Piano è l’innovativo progetto di APT Val di Sole “Ritorno al futuro”, destinato – come ricordato dal direttore Fabio Sacco – a disegnare insieme al territorio un futuro per chi nella valle ci vive e lavora o per chi la frequenta come turista e visitatore.

Jetzt
,
oder
oder mit versenden.

Möchtest du die neuesten Meldungen auch auf Facebook erhalten?

Hier
klicken

Es gibt neue Nachrichten auf der Startseite