• Welschtirol
  • Musei del Tirolo: Glocknerhaus a Kals in Osttirol

    Un paese speciale, Kals; una montagna altrettanto speciale, il Grossglockner; e un museo particolare.

    La prima ascensione del Grossglockner, con l’Ortler e la Presanella una tre cime più alte del Tirolo,  fu realizzata nel 1800: una storia singolare che merita di essere cercata e letta.  Duecento anni dopo, a Kals, è stata inaugurata la Glocknerhaus,  un museo storico, naturalistico, etnografico. Le principale tematiche sono appunto la flora e la fauna, la geologia e la mineralogia, l’agricoltura e l’utilizzo delle risorse boschive, la cultura popolare e l’artigianato artistico, l’alpinismo e lo sport.

    gg3Testimonianze di tempi passati raccontano dei primi esseri umani che, oltre 4000 anni fa, esplorarono le valli  più remote delle Alpi Orientali. Un’ascia di pietra, ossa di animali  presso i luoghi di culto di epoca preistorica, ma anche monete  d’argento di epoca romana: tutti gli oggetti sono associati a testi informativi e produzioni video.   Nella seconda sala espositiva si trovano una grande cartina topografica calpestabile ed una rappresentazione del fantastico habitat naturale intorno al paese del Glockner: marmotte, picchi muraioli e lo stambecco,   rappresentativo del mondo alpino di Kals,  ma anche altri animali e piante d’alta mgg2ontagna.

    In un’altra sala ancora, tutto gira intorno al tema Uomo. Un paesaggio così imponente, non può che plasmare profondamente  i suoi abitanti. Il duro lavoro sui ripidi alpeggi, gli inverni rigidi e nevosi, secoli di vita arcaica in isolamento,  hanno sviluppato una lunga serie di tradizioni ed usanze, sia religiose che profane. Alle guide alpine di Kals, alla “montagna nera” e all’alpinismo in generale sono dedicate altre due sale.

    Il Museo è visitabile dal 1 giugno al 19 ottobre, tutti i pomeriggi escluso il lunedi, previa prenotazione.  Tutte le info e i contatti a questo link.

    P.S. Sind Sie bei Facebook? Werden Sie Fan von unsertirol24.com!