von mas 22.05.2022 16:15 Uhr

Dizionario toponomastico, il nuovo volume

Dedicato a Primiero San Martino di Castrozza e Sagron Mis sarà presentato giovedì 26 maggio

Foto: Ufficio Stampa PAT

Il 26 maggio alle 20.20 a palazzo Scopoli di Tonadico verrà presentato il XXI volume del Dizionario toponomastico  “I nomi locali dei Comuni di Primiero San Martino di Castrozza, Sagron Mis”, la pubblicazione della collana “Ricerca geografica” a cura dell’Ufficio beni archivistici, librari e Archivio provinciale.

Il testo raccoglie 2.827 nomi di luogo di tradizione popolare, descrive i luoghi corrispondenti ai toponimi e li colloca su apposite carte tematiche ed è impreziosito da un’ampia introduzione geografica, storica e linguistica e da un ricco corredo di fotografie a colori che illustrano il territorio in tutte le sue più recondite peculiarità.

All’evento di presentazione, saranno presenti: Franco Marzatico, soprintendente per i beni culturali della Provincia autonoma di Trento; Stefano Vassere, presidente della Commissione provinciale per la toponomastica; Lydia Flöss, curatrice della pubblicazione; Giovanni Bonat e Luca Brunet, incaricati dalla Provincia autonoma di Trento delle ricerche toponomastiche.

I territori di Fiera di Primiero, Siror, Tonadico e Transacqua sono stati oggetto di una ricerca toponomastica autonoma da parte di un proprio ricercatore,

Luca Brunet  nel 1995 ha raccolto 44 toponimi per Fiera di Primiero oltre a quelli per  Sagron Mis. Angelo Orsingher per Siror 684 toponimi negli anni 1991-1993, Giovanni Bonat per  Tonadico 919 toponimi negli anni 1995-1996 e, infine, Massimo Sartori per  Transacqua 809 toponimi negli anni 1995-1996.

Tutti attenti e profondi conoscitori della propria terra, i ricercatori hanno realizzato le indagini seguendo il sistema di raccolta e di schedatura dei toponimi previsto dalla Provincia autonoma di Trento e, dopo aver intervistato decine di persone, accuratamente scelte tra quelle che potevano ricordare il nome del maggior numero di luoghi, hanno schedato e consegnato le loro raccolte all’Ufficio preposto al coordinamento e alla valutazione delle ricerche.

Alla raccolta sistematica sono seguite non solo verifiche puntuali, ma anche, nell’estate del 2020, l’esposizione dei materiali per una ulteriore convalida allo scopo sia di integrare i dati sia di raccogliere eventuali informazioni aggiuntive o correttive, in vista della pubblicazione del volume.

Per ulteriori informazioni:
Soprintendenza per i Beni culturali
Ufficio beni archivistici, librari e Archivio provinciale 
via G. Grazioli, 1 – Trento – telefono: +39 0461 494457

Jetzt
,
oder
oder mit versenden.

Möchtest du die neuesten Meldungen auch auf Facebook erhalten?

Hier
klicken

Es gibt neue Nachrichten auf der Startseite