von mas 22.11.2020 17:00 Uhr

Trentino Emergenza: integrate le tariffe

Si tratta di un ristoro per le tante associazioni impegnate a fronteggiare questa pandemia – dichiara la Giunta Provinciale

La Giunta provinciale ha integrato la tariffa a coperture forfettaria dei costi sostenuti dalle associazioni di volontariato convenzionate con l’Azienda provinciale per i servizi sanitari e ha rideterminato il fondo di riequilibrio. “Sotto il coordinamento di Trentino Emergenza 118 operano 42 associazioni di volontariato che durante questa lunga fase pandemica stanno contribuendo alle attività di soccorso sanitario e di trasporto infermi – spiega l’assessore alla salute Stefania Segnana – il loro impegno è stato ed è costante ed elevato. Esse concorrono con professionalità e dedizione al funzionamento del servizio sanitario provinciale e il loro impegno, sia durante la fase acuta che in queste ultime settimane, è molto maggiore dell’ordinario, anche per la necessità di attenersi a specifici protocolli per ridurre il rischio di contagio. Con la deliberazione approvata venerdi veniamo incontro ai maggiori oneri che i nostri volontari stanno fronteggiando”.

Nel dettaglio è stato integrato l’impianto tariffario definito a copertura forfettaria dei costi , con decorrenza dal 1° settembre 2020 e per tutta la durata dell’emergenza pandemica.

Inoltre, in conseguenza delle assunzioni di personale che le associazioni hanno effettuato nel corso del 2018, e che sono rimaste in carico alle stesse per garantire la continuità dei servizio, è stato rideterminato per l’anno 2019 l’importo del Fondo di riequilibrio.

Jetzt
,
oder
oder mit versenden.

Möchtest du die neuesten Meldungen auch auf Facebook erhalten?

Hier
klicken

Es gibt neue Nachrichten auf der Startseite