von mas 16.09.2020 06:45 Uhr

Una fanfara per l’Arge Alp

Vincitore del concorso il compositore bolzanino Valentin Gasser, che ha saputo “coniugare sapientemente la tradizione e l’innovazione”

Lo scorso autunno ArgeAlp, la Comunità di Lavoro delle Regioni alpine,  aveva indetto un concorso per la composizione della propria fanfara ufficiale (ne avevamo parlato anche qui su UT24 – Ecco il link)

Sono stati 41 i candidati al Premio e la scorsa settimana è stato proclamato il vincitore. Si tratta del sudtirolese Valentin Gasser (classe 1991), che con la sua composizione per fiati ha sbaragliato la concorrenza ed ha vinto il premio in palio, 5.000,00 euro. Due i riconoscimenti: uno al giovanissimo  Sebastiano de Salvo (nato a Rovereto nel 1998) l’altro  a Christian Tschuggnall (batterista e compositore di Telfs).

Unanime la decisione della giuria tecnica (Hannes Eichmann/Salzburg: ex-redattore della rubrica culturale presso l’emittente ORF, Richard Heller/Baviera: compositore e docente universitario; Clau Scherrer/Grigioni: musicista, direttore d’orchestra; Marco Somadossi/Trentino: musicista, direttore d’orchestra e compositore), che  ha definito la fanfara vincitrice “Fantasiosa, coerente dal punto di vista formale e logica”.

La prima esecuzione pubblica della nuova fanfara avverrà il 30 settembre a Salisburgo, in occasione della Conferenza dei Capi di Governo prevista anche per il passaggio di presidenza di Arge Alp dal Salisburgo alla Lombardia.

Il Presidente del Land Salisburgo Wilfried Haslauer, che attualmente esercita la presidenza di Arge Alp, si è congratulato con il 29enne sudtirolese: “La composizione si caratterizza soprattutto grazie al fatto di coniugare sapientemente la tradizione e l’innovazione, rifacendosi così ai principi ispiratori di Arge Alp”.

La fanfara di Valentin Gasser è stata creata per  un ensamble di ottoni, una formazione tradizionale ma che si presta ad interpretare anche sonorità moderne: quattro trombe, tre tromboni, tuba, timpano accompagnati da un percussionista.

“È il mio primo successo considerevole in un concorso, e sono particolarmente contento di avere vinto subito un concorso così grande e transfrontaliero”, così Valentin Gasser ha commentato il suo successo. Gasser è nato nel 1991 a Bolzano, ha ricevuto la prima lezione di sassofono dal padre e fino al 2010 ha frequentato la scuola di musica di Bolzano. Dal suo 12esimo anno di età è membro della banda musicale di San Quirino. Dal 2010 al 2018 ha frequentato l’Università di Musica e Arte di Vienna (prima sassofono-jazz e poi composizione-jazz e arrangiamento. Ha frequentato numerosi workshop nell’Europa centrale ed è stato allievo, tra gli altri, di Bobby Watson, Bob Mintzer, Jim Snidero e Eric Alexander. Dall’estate 2018 Valentin Gasser vive di nuovo in Sudtirolo, insegna alla scuola di musica di Bolzano e suona, compone e arrangia per diversi progetti sia jazz che musica classica e musica bandistica sinfonica.

Jetzt
,
oder
oder mit versenden.

Möchtest du die neuesten Meldungen auch auf Facebook erhalten?

Hier
klicken

Es gibt neue Nachrichten auf der Startseite