von mas 02.08.2020 10:00 Uhr

Bike sharing, più controlli e nuove regole

Le novità introdotte dall’Umst Mobilità per evitare l’utilizzo scorretto delle biciclette pubbliche

E-motion (Ufficio Stampa PAT)

Più controlli e nuove condizioni di utilizzo. Sono soluzioni di maggiore rigore quelle adottate dalla Provincia  – con l’Unità di missione strategica Mobilità – per salvaguardare i principi della “sharing mobility” alla base dell’attivazione del servizio E-Motion, che a Trento è gestito da BicinCittà.

Si tratta di un servizio molto apprezzato dalla cittadinanza e che l’Amministrazione provinciale ha deciso di implementare, aderendo ad un bando ministeriale che porterà nelle casse di Piazza Dante 1 milione di euro di contributo. Disponibile 365 giorni all’anno per l’intero arco della giornata, la flotta di 196 biciclette pubbliche (di cui 74 elettriche) è costituita attualmente da 51 ciclo-stazioni, per un totale di 598 colonnine. Presto si aggiungeranno dunque 37 nuove stazioni con altre 378 colonnine.

L’obiettivo  è quello di mantenere elevata l’efficienza di E-Motion e di offrire un’alternativa di trasporto sostenibile ed economica ad un numero sempre più elevato di persone. Per difendere il futuro del servizio, considerato una risorsa, saranno due le principali azioni: maggiore controllo sul territorio e alcune variazioni alle condizioni di utilizzo.

Sarà quindi aumentata  la sorveglianza nei pressi delle ciclostazioni e rafforzata la collaborazione con la polizia locale. Gli operatori di BicinCittà effettueranno ulteriori controlli: sono stati immediatamente disattivati gli account fraudolenti o non autorizzati, come ad esempio utenti minorenni, soggetti che usano account di terzi, persone che hanno più di un account e in generale tutte le casistiche non previste dal contratto.

In secondo luogo, a breve cambierà la fascia di utilizzo gratuito, che passerà a 30 minuti. Infine, l’utilizzo delle biciclette sarà limitato ad un massimo di 3 ore – anche non consecutive – al giorno.

Jetzt
,
oder
oder mit versenden.

Möchtest du die neuesten Meldungen auch auf Facebook erhalten?

Hier
klicken

Es gibt neue Nachrichten auf der Startseite