von Vap 30.06.2020 15:30 Uhr

Neurochirurgia all’avanguardia nella cura del Parkinson

Impiantato uno stimolatore cerebrale in grado di registrare l’attività neuronale profonda

L’Unità operativa di neurochirurgia dell’ospedale di Trento ha impiantato nei giorni scorsi, nel corso di un intervento di stimolazione cerebrale profonda, meglio nota come Deep Brain Stimulation, uno stimolatore in grado di registrare l’attività di un gruppo di neuroni profondi – i nuclei della base – coinvolti nella malattia di Parkinson.

L’ospedale Santa Chiara è stato il primo centro in Triveneto a effettuare questo tipo di impianto di ultima generazione, confermando l’offerta terapeutica e tecnologica di primo livello da parte dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari nel panorama nazionale in questo settore.

Jetzt
,
oder
oder mit versenden.

Möchtest du die neuesten Meldungen auch auf Facebook erhalten?

Hier
klicken

Es gibt neue Nachrichten auf der Startseite