von Vap 03.12.2019 17:39 Uhr

Potenziamento dei servizi sanitari per il carcere di Spini di Gardolo

Al carcere di Trento, potenziata l’assistenza sanitaria

Foto: Ufficio Stampa PAT

Si lavora al potenziamento dei servizi sanitari per il carcere di Spini di Gardolo. Se ne è parlato ieri mattina al Commissariato del Governo alla presenza dei soggetti competenti in materia, dal Ministero della Giustizia, con le sue articolazioni come l’amministrazione carceraria, alla Magistratura, dall’Azienda provinciale per i servizi sanitari, alla Provincia, comprendendo anche le forze di polizia.

“Dopo l’evento del 22 dicembre dell’anno scorso – ha spiegato al termine dell’incontro il Commissario del Governo di Trento Sandro Lombardi – e dopo il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica di metà gennaio ci eravamo ripromessi di trovarci, con tutte le componenti che affrontano le tematiche carcerarie, per vedere quali miglioramenti erano stati fatti durante l’anno. Abbiamo atteso che entrasse in vigore il piano sanitario complessivo approvato dalla Provincia. Ringrazio il presidente Fugatti e l’Azienda sanitaria perché hanno fatto uno sforzo notevole per migliorare la situazione sanitaria del carcere”.

Jetzt
,
oder
oder mit versenden.

Möchtest du die neuesten Meldungen auch auf Facebook erhalten?

Hier
klicken

Es gibt neue Nachrichten auf der Startseite