von Vap 16.05.2019 11:37 Uhr

Da Trento un’alternativa ai farmaci per la cura della fibrillazione atriale

Nei reparti del Santa Chiara  un “team del cuore” ha messo a punto un intervento di chirurgia mini invasiva

Foto: Archivio Ufficio Stampa della Provincia di Trento

Massimiliano Marini e Stefano Branzoli fanno parte di quello che è stato definito il “team del cuore” trentino, un pool di professionisti cardiologi e cardiochirurghi che hanno attivato un percorso, il primo in Italia, per operare con tecniche di chirurgia mini invasiva i pazienti affetti da fibrillazione atriale, un’aritmia che può provocare ictus ed ischemie e che colpisce soprattutto pazienti ultrasessantacinquenni.

Un lavoro riconosciuto anche dalla comunità scientifica.

Jetzt
,
oder
oder mit versenden.

Möchtest du die neuesten Meldungen auch auf Facebook erhalten?

Hier
klicken

Es gibt neue Nachrichten auf der Startseite