von mas 15.03.2019 17:17 Uhr

Fridays for Future

A Trento, Bolzano e Innsbruck, centinaia di studenti in corteo.

APA (Archiv/dpa)

Annunciata da tempo per oggi, 15 marzo, la manifestazione mondiale degli studenti ha visto numerosissime adesioni anche nei tre capoluoghi dell’Euregio Tirolo.

A Trento, Bolzano e Innsbruck, centinaia di studenti di ogni età si sono dati appuntamento per esprimere, in maniera spesso originale e colorata, la loro preoccupazione per i cambiamenti climatici in atto e per “dare un ultimatum” alla politica.

„E’ importantissimo che i giovani, abbiamo delle opinioni proprie sulle questioni importanti, e che le esprimano, partecipando alla vita pubblica ed alla costruzione del futuro.  Non posso che essere felice di sentire alzarsi la voce dei giovani, specialmente se condivido il contenuto delle loro prese di posizione” ha dichiarato il cancelliere Kurz.  

“Climaland Südtirol, questo è il nostro obiettivo” afferma il governatore Arno Kompatscher “Lo perseguiremo con perseveranza, spirito innovativo, coesione e ottimismo. Tutti possiamo contribuire alla causa, attraverso le nostre scelte quotidiane (e di consumo)”

“Dobbiamo saper ascoltare e dare risposte concrete a questi ragazzi” dice Mario Tonina, Vicepresidente della Giunta ed assessore all’ambiente della Provincia di Trento.

 

Jetzt
,
oder
oder mit versenden.

Möchtest du die neuesten Meldungen auch auf Facebook erhalten?

Hier
klicken

Es gibt neue Nachrichten auf der Startseite