• Welschtirol
  • Concorso Musicale e Poetico OS DAL NOS

    Come promuovere e valorizzare l’uso delle varianti della lingua Ladino-Anaunica

    L’idea di Os dal Nos nasce nella primavera del 2013 dai membri del direttivo dell’Associazione Storico Culturale Linguistica “El Brenz”, alla ricerca di uno strumento nuovo ed efficace teso a promuovere e valorizzare l’uso delle varianti della lingua Ladino-Anaunica soprattutto tra le giovani generazioni. I partecipanti possono scegliere di iscriversi con un componimento per le tre categorie, Musica originali, Musica Cover e Poesia, rigorosamente scribrenzstto in una delle nostre parlate delle Valli del Noce.

    Grazie alla straordinaria collaborazione nata con i ragazzi dell’Associazione “Le Cose Utili”, organizzatrice del Festival “Le Parti di Ricambio”, e al supporto dell’Ufficio per l’integrazione europea e gli aiuti umanitari della Regione Trentino Südtirol, il 10 agosto del 2014 è andata in scena la prima edizione di questo evento che sta acquisendo spessore e rilievo di anno in anno. In ogni edizione sono gli stessi partecipanti, durante le loro esibizioni, a sottolineare quanto questo concorso stia diventando un appuntamento al quale non si può mancare e quanto siano entusiasti di vedere sempre più giovani coinvolti nel trasmettere l’importanza dell’uso delle nostre parlate.

    Non si può dimenticare che l’ispirazione che ha generato questo evento è giunta a seguito della trasferta del direttivo e del gruppo giovani de “El Brenz”, nelle terre Occitane della provincia di Cuneo al bellissimo Festival occitano “Uvernada” che si svolge ogni anno a Borgo San Dalmazio. In quel luogo si à compreso il potere unificante ed identitario che la poesia e la musica possono donare ad un popolo.brenz

    Domenica 6 agosto ha avuto luogo l’attesa 4° edizione del Concorso Musicale e Poetico “Os dal Nos”. Nello splendido teatro boscoso delle Plaze di Croviana, all’interno del Festival “Le Parti di Ricambio”, si sono alternati gli artisti nonesi, solandri e rabiesi che hanno reso speciale, osiamo dire epica, quest’edizione.

    P.S. Sind Sie bei Facebook? Werden Sie Fan von unsertirol24.com!