• Welschtirol
  • Flurnamenatlas: l’atlante toponomastico in una nuovissima App

    Realizzata da Arnold Steger, cacciatore e Schütze della SK Ehrenburg:  scaricabile subito e gratuitamente.

    Foto: Südtiroler Schützenbund

    Una App nuova di zecca, che si aggiunge alle tante pensate per gli escursionisti, con le mappe su cui pianificare il percorso di una gita o di un’escursione, in versione completa di sviluppo e di altimetria, oltre alla possibilità di registrare la traccia GPS e di condividerla.  Tutto già visto? No, perché Flurnamenatlas, realizzata con un lavoro di volontariato, paziente, certosino ma soprattutto superspecializzato, da Arnold Steger – cacciatore nonché Schütze della SK Ehrenburg in Pustertal, ha un qualcosa in più: ed è proprio questo a fare la differenza.

    I toponimi utilizzati da Flurnamenatlas sono ovviamente quelli storici ed originali, gli unici utilizzati prima che Tolomei, il regime fascista e le leggi dello stato provassero a giocarsi pure quella carta per tentare l’italianizzazione forzata di una Terra che di “italiano” non aveva assolutamente nulla.

    Le fonti toponomastiche sono la cartografia ufficiale della Provincia di Bolzano, nonché la pubblicazione “Flurnamen, Wurzeln der Heimat” (Toponimi, radici della Heimat) edito nel 2010 dalla SK Ehrenburg; Flurnamenatlas ne prende in considerazione circa 170.000.

    La nuova app ha già ricevuto notevoli “attenzioni” da parte dei media del Sudtirolo, soprattutto da quelli editi in lingua italiana: alcuni articoli sono apparsi sulla stampa locale, alcuni servizi nei telegiornali delle emittenti pubbliche e private. Il taglio è magari diverso a seconda della testata, in comune ci sono i toni, tra lo strafottente, l’ironico, il provocatorio.  Si sono sprecati i commenti dei lettori, che non riportiamo:  se qualcuno fra i nostri, di lettori, proprio ci tiene ed ha una mezz’ora da buttar via, lo invitiamo a fare un giro sul web – c’è da divertirsi, anche perché prendersela con cotanta “beata ignoranza” non vale la pena.

    Invitiamo invece, e questo sul serio, a scaricare la app (per ora operativa solo in Android) a questo link di Google Playstore: e poi.. buona programmazione e buone gite! Con la certezza che, fra toponimi originali e Flurnamenatlas, nessuno correrà il rischio di perdersi.

     

     

    P.S. Sind Sie bei Facebook? Werden Sie Fan von unsertirol24.com!